Agenzia SEO: Alta Visibilità Su Google & C.

La Migliore Agenzia SEO

Il “mondo” della SEO è variegato. Dentro ci sguazzano in tanti. Ma come capire se l’agenzia ci sa fare o meno con la SEO? E perché dal 2001 Studio Cappello viene considerata probabilmente la migliore Agenzia SEO in Italia?

L’attività SEO (Search Engine Optimization) è molto complessa, e può essere svolta in diversi modi e con diverse metodologie, che possono variare rispetto gli obiettivi che il cliente vuole ottenere, e dipende molto dalle metodologie e dall’approccio alla materia adottate dalle agenzie SEO, più o meno esperte, più o meno abili, più o meno preparate, più o meno rischiose per i danni che possono arrecare (perché la SEO se non è fatta come si deve può causare danni come penalizzazioni).

Ma come può una azienda capire cosa sta dietro l'”apparenza spesso ben confezionata” di un’agenzia SEO per scegliere quella più valida e diventarne cliente?

Il cliente normalmente non sa riconoscere o capire che differenza vi è nelle metodologie applicate dalle varie agenzie o dai consulenti SEO freelance, e l’unica cosa che spesso può notare è che variano i prezzi di offerte apparentemente simili.

Inoltre, i clienti spesso non sono in grado di “leggere” le proposte SEO che richiedono una spiegazione dettagliata del servizio (di non immediata comprensione per sua natura) e una lettura attenta dei contratti che purtroppo sempre più spesso contengono le cose tecniche che il SEO fa ma sempre meno i risultati che il SEO può apportare.

Questo perché le agenzie meno esperte e meno preparate spesso non sanno cosa possono ottenere con l’attività SEO da loro erogata giustificando tale fatto spesso con la facile ma ingenua scusa che è impossibile prevedere i cambiamenti di algoritmo di Google, o peggio ancora negano si possa ottenere ottenere risultati importanti col la SEO spesso, dobbiamo dirlo, perché non hanno competenze solide e necessarie di cosa serve e come fare.

Come può allora un’azienda scegliere un’agenzia SEO senza incorrere nel rischio di future batoste, o come può comunque scegliere l’agenzia SEO che può garantirgli il migliore risultato?

Oltre al buon senso (verificare ad esempio il posizionamento e la reputazioni in Google su più termini possibili che vi vengono in mente riguardo la loro attività, nonché di qualche loro cliente) 6 domande utili da fare per conoscere meglio i servizi offerti da un’agenzia SEO sono:

  1. L’agenzia SEO mette un numero limite alle parole chiave su cui lavorare?
  2. Quali pratiche utilizzano per raggiungere i risultati, e con quali garanzie?
  3. Quali tecniche e metodologie utilizzano per valorizzare la popolarità del sito web?
  4. L’azienda pone più l’attenzione ai ranking o a KPI piu correlati al business?
  5. Come convertono il traffico di utenti in clienti?
  6. L’agenzia nel suo complesso è in grado di aiutare il cliente nel ritorno sull’investimento?

1. L’agenzia SEO mette un numero limite alle parole chiave su cui lavorare?

È pratica di molte agenzie SEO e web marketing fissare un numero massimo di parole chiave su cui lavorare. Ciò potrebbe essere utile per siti di nicchia o per particolari contesti, ma perché rinunciare al traffico derivante da tutte le possibili ricerche effettuate dagli utenti? E se il settore è molto competitivo (per cui alla minima variazione della frase chiave cambiano i risultati) o il sito è un e-commerce o un portale ricco di contenuti, come fare?

Normalmente tale limite viene imposto per la scelta delle metodologie di posizionamento adottate dalle agenzie, ad esempio con lavoro prettamente manuale di fine tuning delle pagine o del sito, senza abilità tecniche di programmazione SEO che permettono invece di trasformare i siti web ricchi di contenuti in importanti strumenti di visibilità su Google & C.

Siti di ecommerce, di annunci, di società con molteplici servizi e prodotti abbisognano di centinaia se non migliaia o addirittura di centinaia di migliaia di parole chiave.

Attenzione quindi, perché molto spesso accontentarsi di un “pacchetto” di parole chiave significa non rientrare nemmeno degli investimenti, e lasciare spazio ai competitor pronti ad approfittare del vostro “SEO mozzato”.

2. Quali pratiche utilizzano per raggiungere i risultati, e con quali garanzie?

Per raggiungere ranking di rilevo si possono utilizzare diverse metodologie in un corretto mix di lavoro, ogni metodologia ha diversi PRO e CONTRO. Tali tecniche possono essere lecite (che rispettano le lineeguida di Google), illecite ma funzionali generalmente solo a breve termine (che non rispettano le lineeguida di Google ma funzionano fintantochè Google non se ne accorge e penalizza o banna il sito, e purtroppo molti SEO le applicano ai loro clienti senza nemmeno sapere che sono tecniche pericolose), e quelle malfatte e borderline (che non portano risultati particolarmente interessanti e generalmente creano penalizzazioni al sito web) e già conoscerle e saperle adottare non è cosa da tutti.

Per tale ragione spesso i nostri consulenti SEO sono chiamati come advisor o in tribunale come periti nominati da Clienti o giudici in contenziosi che nascono su servizi malfatti da Agenzie SEO o pseudo tali.

Dalla riprogettazione del codice del sito con la creazione di contenuti adeguati, all’utilizzo di pagine generate in pochi minuti con software automatici si può passare dalle stelle alle stalle su Google.

Attenzione però! Nessuna agenzia dirà che utilizzerà pratiche Non Etiche o Non Spam.

Il dialogo con il cliente permette, una volta che lo stesso ha appreso la differenza di posizionamento tra le varie metodologie, e le differenze in termini di limiti/rischi e benefici, di poter effettuare la scelta più adeguata. 

Non esitate a chiedere all’agenzia di farvi spiegare come otterrà i risultati promessi; a farvi vedere esempi di applicazione delle loro diverse pratiche e magari farle analizzare ad altre agenzie o consulenti per sentire le loro opinioni; ad andare a leggere più in profondità il loro sito e vedere che cosa hanno pubblicato (articoli, libri, paper, etc..) sull’argomento e da quanto tempo.

Un’analisi di questo tipo vi aiuterà anche a capire e giustificare le differenze di prezzo e i limiti di molti dei servizi offerti di alcune agenzie. 

Inoltre, leggete bene le garanzie sui risultati (queste alcune sui servizi di posizionamento) che vi propongono, che spesso sono solo specchietti per allodole includendo motori di ricerca non utili o un mix di parole chiave ove dentro vi sono quelle poco interessanti ma facilmente posizionabili su cui poi evidenziano la garanzia.

3. Quali tecniche e metodologie utilizzano per valorizzare la popolarità del sito web?

Il posizionamento nei motori di ricerca, Google in primis, sempre più è determinato da fattori esterni al sito stesso. Se l’agenzia SEO nell’esplicarvi i suoi servizi si limita a spiegarvi che genererà semplicemente pagine ricche di contenuti e parole chiave, allora potete essere sicuri che non state trattando con un professionista SEO. 

L’attività di valorizzazione della popolarità del sito web, qualora ve ne fosse la necessità (e bisogna saperla rilevare) è una delle attività più difficili e onerose, e non può essere lasciata in secondo piano. 

In “link building” (ricerca link in rete) mal fatto è spesso addirittura la causa del ban dai risultati di ricerca di Google. Cosa che oggi capita sempre più spesso quando a fare il SEO sono freelance o agenzie poco quotate nel mercato.

4. L’agenzia SEO pone più l’attenzione ai ranking o ai risultati in termini di business?

L’ottenere dei posizionamenti nei motori di ricerca non è in realtà quello che i clienti vogliono. Quello che i clienti vogliono (spesso senza esplicitarlo) è che il loro sito porti nuovi clienti, che venda e aiuti il loro commerciale a fare decollare il fatturato!

Molte agenzie SEO sventagliano report sui posizionamenti ottenuti nei motori di ricerca, nascondendo i dati sul traffico (il numero di accessi ottenuti) e peggio ancora sui veri KPI correlati al business del cliente, quali leads, vendite, registrazioni…

Concentrarsi sui risultati in termini di business è tutt’altra cosa che assicurare posizionamenti nei motori di ricerca: le due cose non sono correlate tra di loro!

Diffidate dai consulenti che si limitano ad offrirvi posizionamenti come fossero prodotti da comprare al supermarket. Forse riusciranno ad ottenerli, ma molto probabilmente non vi faranno aumentare le vendite come desideravate. 

5. Come convertono il traffico SEO di utenti in clienti?

Ottenere alti ranking di posizionamento o alto traffico è poco utile se questo traffico non effettua azioni volute sul vostro Web Site. Una buona agenzia SEO dovrebbe avere competenze nelle strategie di aumento della conversione utenti/clienti (CRO) e dovrebbe includerle come una componente della loro proposta SEO.

Le strategie per l’aumento della conversione si basano sulla capacità di capire il comportamente degli utenti con la web analytics, e devono includere competenze di search engine copywriting, per far fare una preferenza di click agli utenti sin dalla comparsa dei risultati di ricerca; landin page e creazione di testi persuasivi, per far compiere azioni obbiettivo agli utenti quando atterrano sulla pagina dei risultati.

6. L’agenzia SEO è in grado di aiutare il cliente nel massimizzare il ROI [ritorno sull’investimento]?

Per erogare servizi professionali SEO occorre tempo e denaro. E contrariamente a quanto proclamano invece numerose agenzie SEO, non è un investimento che dipende solo dai budget, ma deve essere calibrato in relazione ai risultati concreti che si possono ottenere rispetto agli investimenti.

Prima di spendere denaro in attività SEO, è importante sapere quali sono i ritorni potenziali dalla campagna di visibilità nei motori di ricerca, in modo anche da poter capire quali sono i corretti budget da investire per un rientro degli investimenti, differenziando i costi per l’ottimizzazione del sito da quelli per valorizzarne la popolarità, e i giusti percorsi di crescita da sostenere, avendo al proprio fianco non programmatori o agenti, ma consulenti di digital marketing in grado di integrarsi alle strategie di marketing aziendali.

Il ROI dei servizi SEO può dipendere da parecchi fattori quale il numero di competitor online, la zona geografica, il valore generato dalle vendite del vostro prodotto o servizio, dal numero possibili utenti interessati alla vostra azienda e altri ancora. 

Affidarsi a dei qualificati specialisti SEO significa quindi affidarsi a persone che sanno far crescere l’azienda tramite la sua presenza in rete applicando le migliori soluzioni per ottenere risultati oggi, domani e nel tempo. Sapersi affidare a delle persone che aiutano a guidare la nostra auto nel trafficato caos della competitività per vincere!

Hai capito come puoi scegliere la migliore agenzia SEO a Padova, Milano, Firenze, Verona, Palermo o in qualsiasi altra provincia? Ricorda: le agenzie SEO possono erogare i loro servizi da qualsiasi distanza. E’ l’abilità nel saper fare SEO come si deve e meglio degli altri che conta!

Affidati ad un’agenzia SEO che possa fare concretamente la differenza rispetto i competitor: il nostro modo di fare SEO da decenni è tra i più apprezzati e performanti in Italia! Come testimoniano tantissimi casi di successo anche nei settori piu competitivi, e la nostra reputazione nell'”arte della SEO”

Vuoi Ricevere Informazioni Sul Nostro Servizio SEO?

Approfondimenti Chiudi